La piramide della gestione gerarchica dei rifiuti

La piramide della gestione gerarchica dei rifiuti
dicembre, 2019 Sostenibilità dueO

LA PIRAMIDE DELLA GESTIONE GERARCHICA DEI RIFIUTI

 

Le aziende oggi sono tenute a progettare e produrre imballaggi riferendosi alla direttiva 2018/852 che punta a ridurre il più possibile gli impatti di imballaggi e i rifiuti degli imballi sull’ambiente.

Per raggiungere tali obiettivi ci si trova davanti alcune scelte da compiere. Proviamo a dare degli spunti:

  1. di fondamentale importanza risulta essere la scelta rispetto alla progettazione (di materiali, forme, pesi, funzionalità, efficienza del ciclo produttivo e fine vita).
  2. secondariamente molto rilevante sembra scegliere prodotti e componenti che vengono ripuliti, controllati e riparati per poi essere riutilizzati.
  3. seguendo un ordine di scelte utili, al terzo posto si può dare valore al riciclaggio al fine di diminuire così lo smaltimento in discarica.

 

Di seguito si espone una foto nella quale in alto compare la scelta più utile per ottenere un beneficio nei confronti dell’ambiente e della reversibilità delle risorse, scendendo la piramide capovolta fino ad arrivare alla scelta che sembra quella peggiore.

 

Quindi cosa possiamo fare? 

Dueo ha assimilato tali concetti e pertanto i progetti o le rivisitazioni di imballi seguono tale impostazione.

L’obiettivo principale non è rivoluzionare l’attuale sistema di produzione delle aziende ma trovare soluzioni progettuali che ne migliorino la riciclabilità.

Al fine di ottenere questo serve che le aziende approccino con consapevolezza e coerenza alla tematica.

Un'ottima partenza può essere quella individuata nella ricerca e selezione del packaging più idoneo con il quale iniziare, non necessariamente dovere cercare una soluzione a tutto e subito.